Pubblicato il regolamento Mototurismo 2020. Numerose le novità

E’ stato pubblicato il Regolamento “Mototurismo – Turismo Epoca – Sport – Bikers” 2020. Numerose le novità, volte a riconoscere sempre di più l’importanza dell’attività motociclistica svolta sia dai Moto Club che dai singoli tesserati.

La gita sociale verrà riconosciuta a tutti gli effetti come attività federale e regolamentata come tale. Si tratta di un evento rientrante nelle finalità istituzionali della FMI, organizzato da un Moto Club regolarmente affiliato e aperto esclusivamente ai suoi tesserati. L’organizzazione di un evento turistico sociale prevede la definizione di uno specifico programma – reso noto ai partecipanti con debito anticipo – e rispetto al quale i singoli tesserati aderiscono attraverso apposita iscrizione da effettuarsi presso la Segreteria del proprio Moto Club. E’ prevista una procedura per l’attivazione della copertura assicurativa: il Moto Club che organizza un evento turistico sociale deve -attraverso il sito di riferimento gestioneweb.federmoto.it – formulare apposita richiesta al Comitato Regionale territorialmente competente, inserendo destinazione, tappe e il dettaglio dei soci partecipanti. Il Comitato Regionale ricevuta la richiesta provvederà a verificare la stessa e chiedere eventuali chiarimenti ed integrazioni e nel caso approvare / rifiutare. Passaggi semplici, che consentiranno un divertimento in maggiore sicurezza.

Un’altra importante novità riguarda le classifiche dei motoraduni: le graduatorie di giornata saranno allargate anche ai tesserati individuali (conduttori e passeggeri) in tutti gli eventi sia regionali che nazionali. In questo modo si incentiva la partecipazione dei singoli tesserati a tutte le manifestazioni mototuristiche FMI. Un modo in più per condividere la propria passione per le due ruote.

Gli elementi del tutto nuovi sono l’E-touring e il Bike Urban, attività per electric bike di potenza superiore ai 250 W. Le manifestazioni E-Touring, aperte ai soli Tesserati FMI, si svolgono su percorsi chiusi al traffico o in aree private, delimitate e possono essere caratterizzati anche da fondo naturale. L’obiettivo principale legato alla organizzazione di tali manifestazioni è quello di contribuire a sviluppare una cultura del turismo che faccia apprezzare ai partecipanti gli aspetti naturalistici, culturali e gastronomici dei luoghi attraversati, sensibilizzando i partecipanti sui temi del rispetto dell’ambiente.

Si definisce EBX Urban la manifestazione turistico-sportiva di abilità ad ostacoli e prove di destrezza, riservata ad E-Bike /Speed Bike e Pedelec con potenze superiori ai 250 W, allestite in appositi spazi delimitati. Le manifestazioni di Ebx – Urban possono essere abbinate a qualsiasi manifestazione turistica regolarmente autorizzata dalla FMI purché richieste nel rispettivo calendario e con relativo RP approvato.

Infine i Bikers troveranno la loro collocazione regolamentare, come tutti gli indirizzi turistici, nel regolamento 2020. Entrati quasi in via sperimentale nella FMI, i Bikers – grazie al lavoro da loro svolto – nel corso degli anni hanno consolidato la loro struttura arrivando a circa 100 moto club e altrettante feste. L’attività Bikers FMI si esplica attraverso l’organizzazione di eventi Turistici denominati “Feste Bikers” e “Moto Party”. Queste attività di aggregazione e di pubblico spettacolo, si svolgono in un’area delimitata con correlata organizzazione di spettacoli, concerti e la possibile somministrazione di cibi e bevande. Il programma di tali eventi si svolge prevalentemente in modo temporale pomeridiano, serale e non prevede l’obbligo della partecipazione a bordo di motocicli.

Scarica il regolamento