Lettera aperta del Presidente Copioli a tutti i Moto Club

Carissimi Presidenti dei MC affiliati alla FMI, carissimi amici,

sono già passati ormai quattro anni dalla mia elezione del dicembre 2016 e ci apprestiamo ad affrontare un momento molto importante della vita della nostra grande Famiglia con lo svolgimento della 74° Assemblea Nazionale.

I Moto Club con diritto di voto riceveranno nei prossimi giorni, e comunque prima della fine di agosto, le comunicazioni ufficiali via PEC con la convocazione dell’Assemblea.

Nella convocazione troverete le informazioni tecniche essenziali che con questa mia cerco di integrare fornendovi alcune indicazioni che vi aiutino a comprendere meglio come si svolgerà questo importante appuntamento quadriennale. Questo è un periodo che presenta oggettive difficoltà operative dovute al rischio di contagio da COVID-19 e per questo, in armonia con le direttive del Consiglio Nazionale del CONI, sono state predisposte procedure che mirano soprattutto a ridurre situazioni di assembramento ed a snellire le operazioni. Ovviamente tali iniziative necessitano del contributo di tutti per raggiungere pienamente l’obiettivo e su questo mi permetto di sensibilizzarVi.

DATA e SEDE
La scelta della data e della sede è stata oggetto di lungo studio ed analisi da parte della Segreteria Generale, soprattutto per cercare una situazione che ci proteggesse dal rischio COVID-19 e dalle conseguenze di provvedimenti restrittivi.

Per questo ci siamo basati su quelle che sono le direttive oggi valide, sperando che non si inaspriscano ed anzi che si allentino perché vorrebbe dire che abbiamo superato la fase di rischio. Ma abbiamo dovuto prendere in esame una sede che avesse una disponibilità di posti che rimanesse comunque ampia, in applicazione dei limiti per distanziamento fra le persone.

Abbiamo inoltre deciso di anticipare leggermente (un mese) la data “tradizionale” sempre perché è ipotizzabile che più ci si addentri nella stagione invernale, maggiore sia il rischio di recrudescenza del virus e quindi di interventi limitativi.

Quindi la scelta, tenuto conto di tutti questi fattori e della disponibilità delle potenziali sedi, è stata quasi obbligata. Il Palazzo dei Congressi di Riccione è una struttura dotata di molti servizi, dove nel recente passato hanno svolto le loro assemblee molte grandi Federazioni, situata di fronte alla Stazione Ferroviaria, collegata continuamente con il nodo di Bologna che garantisce collegamenti veloci con tutta Italia. Riccione inoltre presenta una grande offerta di disponibilità alberghiera per chi ne avesse bisogno.

NORME PER LA PARTECIPAZIONE E DIRITTO DI VOTO
In conseguenza dell’applicazione delle modifiche Statutarie imposte nel 2018 dalle Leggi dello Stato e dai Principi del CONI, saranno convocati in Assemblea i Moto Club che hanno effettivamente maturato il diritto di voto. Come tutti sapete il diritto di voto matura sia per anzianità di affiliazione (almeno 12 mesi) sia per attività federale svolta nell’ultimo anno di riferimento (2019).

Nel passato è sempre stata prassi invitare ad assistere all’Assemblea anche i Moto Club senza diritto di voto, ma riteniamo, e sono convinto che tutti comprenderete, che in questa fase di rischio epidemico sia un inutile rischio aumentare l’affluenza nella sala dove si svolgeranno i lavori assembleari.

Proprio a questo fine, quindi, saranno ammessi in sala i soli delegati dei Moto Club aventi diritto di voto.

Vi anticipo però che tutti i lavori assembleari saranno trasmessi in diretta streaming sul sito federale www.federmoto.it.

L’elenco dei Moto Club che hanno diritto di voto e l’attribuzione dei rispettivi voti sarà pubblicato in questi giorni nell’apposito spazio dedicato all’Assemblea sul sito federale.

Un Moto Club che ravvisasse un errore nell’attribuzione dei voti lo può comunicare alla mail assemblea@pec.federmoto.it, fornendo gli elementi utili a riscontrarlo. Ove la Segreteria Generale accettasse la segnalazione di errore provvederà di ufficio alla correzione ed alla riattribuzione dei voti spettanti. È data comunque possibilità di ricorrere al Tribunale Federale per i voti assegnati al proprio MC, o per i voti assegnati ad altro MC, e poi di appellarsi ulteriormente contro la decisione del Tribunale Federale alla Commissione di Appello federale, secondo le modalità previste dai Regolamenti federale e dalle “Norme Attuative per lo svolgimento della 74° Assemblea Nazionale Elettiva” – anch’esse pubblicate sul sito federale nell’apposita sezione dedicata all’Assemblea e che regolamenteranno ogni aspetto di tutte le procedure assembleari.

PRE-ACCREDITAMENTO DELEGATI MOTO CLUB
In questa ottica, ed in applicazione delle nuove norme di Legge e del CONI, abbiamo dovuto predisporre la fase di registrazione dei delegati in via telematica al fine di evitare assembramenti e lunghe verifiche nella sede assembleare.

Ciascun Presidente riceverà pertanto, all’indirizzo PEC del proprio Moto Club, unitamente alla convocazione, le credenziali di accesso e potrà pre-accreditare la propria partecipazione su un portale web appositamente creato, entro la data specificata nelle comunicazioni all’uopo predisposte. Ogni Moto Club che non potrà partecipare direttamente potrà delegare altro Moto Club da lui scelto fra i MC aventi diritto di voto sull’intero territorio nazionale. Il Moto Club delegato dovrà inviare la delega ricevuta alla Segreteria Generale, sempre in maniera telematica, che sarà verificata dalla CVP e registrata nel limite di massimo 4 deleghe per ciascun Moto Club presente in Assemblea.

Le procedure per queste attività saranno molto chiare e facili e saranno ampiamente descritte nel documento “Norme Attuative per lo svolgimento della 74° Assemblea Nazionale Elettiva” pubblicato sul sito federale nello spazio dedicato all’Assemblea.

Il principio fondamentale è quello che in sede assembleare, a Riccione, giungano solo i Delegati che si sono già pre-accreditati sul portale e pertanto siano snellite molto le operazioni di verifica e accreditamento sul posto.

Ricordo che il Delegato del Moto Club voterà, nell’ordine, per il Presidente federale, per i sette Consiglieri federali (di cui due di genere diverso) da eleggere in rappresentanza dei Moto Club e per il Presidente del Collegio dei Revisori dei Conti.

RAPPRESENTANTI DEI LICENZIATI
Ricordo che per Statuto partecipa all’Assemblea il Rappresentante dei Licenziati di ogni Moto Club. Egli è designato all’interno del Moto Club da tutti i Licenziati del Moto Club stesso ed è compito del Presidente del Moto Club curare questa procedura e comunicare alla Segreteria Generale il nominativo del proprio Rappresentante e del suo supplente.

Anche su questo avete già ricevuto apposita informativa e troverete nel sistema di Gestione WEB federale apposita voce per inserire il nominativo del Rappresentante dei Licenziati e il suo Supplente. L’inserimento a sistema del proprio Rappresentante dei Licenziati è procedura molto urgente, anche perché i candidati alla carica di Consigliere Federale in quota Licenziati devono ricevere le proposte di candidatura dai Rappresentanti dei Licenziati e la Segreteria Generale deve essere in grado di verificarle già 40 giorni prima dell’Assemblea.

Ricordo che il Rappresentante dei Licenziati voterà, nell’ordine, per il Presidente federale, per i due Consiglieri federali (uno per genere) da eleggere in rappresentanza di Licenziati e per il Presidente del Collegio dei Revisori dei Conti. È quindi una funzione molto importante.

Anche in questo caso il Presidente del Moto Club dovrà pre-accreditare sul portale il Rappresentante dei Licenziati che verrà in Assemblea, con la stessa procedura utilizzata per il Delegato del Moto Club. Ricordo che i Rappresentanti dei Licenziati non possono rilasciare delega, in caso di impedimento può venire in Assemblea il suo Supplente, sempre se già inserito nel sistema e già pre-accreditato.

TECNICI FEDERALI
Anche i Tecnici Federali, in forma autonoma ed indipendente, dovranno pre-accreditarsi sul portale per partecipare all’Assemblea. Ricordo che i tecnici federali, in possesso dei requisiti previsti per esercitare il diritto di voto, voteranno nell’ordine per il Presidente federale, per il Consigliere federale da eleggere in rappresentanza dei Tecnici e per il Presidente del Collegio dei Revisori dei Conti. Anche i Tecnici Federali non possono rilasciare delega.

CONTRIBUTI PER LA PARTECIPAZIONE
Tutti i delegati accreditati riceveranno un contributo per la partecipazione, secondo le modalità che verranno comunicate con le informazioni logistiche e che terrà conto dell’eventuale pernottamento.

CANDIDATURE
Le candidature potranno essere presentate, secondo le modalità indicate in Statuto e precisate nelle “Norme Attuative per lo svolgimento della 74° Assemblea Nazionale Elettiva” pubblicate sul sito federale, entro il 40° giorno precedente l’Assemblea e saranno verificate dalla Segreteria Generale.

È data possibilità di ricorrere al Tribunale Federale contro l’esclusione della propria candidatura, o contro una candidatura ammessa e poi di appellarsi ulteriormente contro la decisione del Tribunale Federale alla Commissione di Appello federale, secondo le modalità previste dai Regolamenti e comunque pubblicate sul sito federale.

SISTEMA DI VOTO ELETTRONICO
Il sistema di voto elettronico è previsto nelle norme del CONI e la nostra Federazione lo pratica fin dal 2008. Sarà utilizzata la procedura di voto elettronico tramite telecomando, già svolta con successo e soddisfazione nelle tre assemblee precedenti (2008, 2012 e 2016). Le istruzioni su come operare verranno fornite sia sul sito federale sia in sede assembleare ai delegati accreditati. Ricordo che le operazioni di voto prenderanno avvio subito dopo la parte protocollare dell’Assemblea (dichiarazione del Quorum valido, nomina dell’Ufficio di Presidenza, nomina degli Scrutatori, relazione del Presidente federale, interventi dei Candidati) e si svolgeranno con la seguente sequenza distinta:

elezione del Presidente Federale
elezione dei Consiglieri federali, di cui:
7 consiglieri in quota Moto Club (di cui almeno 2 di genere diverso)
2 consiglieri in quota Licenziati (di genere diverso fra loro)
1 consigliere in quota Tecnici
elezione del Presidente del Collegio dei Revisori dei Conti
Al termine di ciascuna fase verranno immediatamente comunicati i risultati dello scrutinio elettronico prima di procedere alla fase successiva.

Confido di essere stato utile con questa comunicazione, ricordando comunque che sia gli uffici federali sia i Comitati Regionali sono a disposizione per ogni ulteriore chiarimento necessario.

E’ comunque opportuno mantenersi costantemente aggiornati consultando il sito federale www.federmoto.it sul quale verranno pubblicati tempestivi comunicati per ogni variazione dovesse intervenire.

A tale fine vi sensibilizzo ad utilizzare il sito federale come unica fonte ufficiale della FMI.

Concludo questa mia missiva con l’auspicio di poter condividere in serenità con tutti Voi uno dei momenti più significativi della vita federale.

Con i più cordiali saluti.

Il Presidente Federale

Giovanni Copioli