Obbligo dotazione defibrillatori ed altri dispositivi salvavita

Si fa seguito alla pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale del Decreto del Ministero della Salute di cui all’oggetto ed a quanto disposto dal successivo Decreto Ministeriale 11 gennaio 2016 in merito all’obbligo per tutte le società ed associazioni sportive dilettantistiche che organizzino manifestazioni sportive di disporre – entro il 20 luglio 2016 – di defibrillatori semiautomatici (DAE) e di personale adeguatamente formato sia in gara che in allenamento, secondo le modalità indicate dall’ Allegato E – “Linee guida sulla dotazione e l’utilizzo di defibrillatori semiautomatici e di eventuali altri dispositivi salvavita” in ragione dello scopo primario di salvaguardare la salute dei cittadini che praticano attività sportiva non agonistica o amatoriale.

Le società ed associazioni sportive dilettantistiche che organizzino manifestazioni sportive – sia che esse si svolgano in impianti chiusi, circuiti, o comunque in ambienti ben circoscritti, sia nel caso in cui l’attività sportiva motociclistica sia itinerante – si devono dotare di defibrillatori semiautomatici o di qualsiasi altro dispositivo salvavita, sia in gara che in allenamento, collocando gli stessi presso le Segreterie di Gara.

Le Linee guida emanate unitamente al Decreto Ministeriale 24/04/2013 – Allegato E – stabiliscono l’obbligo della dotazione di defibrillatori ed altri dispositivi semiautomatici in capo ai Presidenti delle associazioni e società sportive dilettantistiche unitamente ad una serie di connessi adempimenti e raccomandazioni:
– Presenza di personale formato e pronto all’intervento
– Addestramento continuo
– Gestione e manutenzione
– Condivisione dei percorsi di emergenza territoriale con il 118
– Posizionamento, logistica ed installazione di defibrillatori e di altri dispositivi salvavita
– Presenza di personale formato ed addestrato durante le gare e gli allenamenti

Inoltre si segnala che, per quanto concerne l’aspetto formativo il CONI, nell’ambito della propria autonomia, ha adottato un Protocollo di Intesa per il Pronto Soccorso Sportivo Defibrillato (PSSD) con la Federazione Medico Sportiva Italiana – FMSI – per la formazione e la qualificazione di personale non sanitario autorizzato all’uso del DAE. Per l’organizzazione dei Corsi di Formazione PSS-D FMSI, è necessario prendere contatto con le Strutture Regionali del CONI che metteranno a disposizione le proprie strutture logistiche, nonché i servizi di segreteria organizzativa, mentre la FMSI provvederà all’effettiva attuazione dell’intero percorso formativo secondo le modalità descritte dalla Convezione CONI-FMSI allegata.

Si rimanda ad una puntuale disamina delle prescrizioni normative allegate.

Clicca qui per la Circolare diramata dalla Federazione Motociclistica Italiana
Clicca qui per scaricare il Decreto del Ministero della Salute 24.04.2013
Clicca qui per scaricare Allegato E – “Linee guida sulla dotazione e l’utilizzo di defibrillatori semiautomatici e di eventuali altri dispositivi salvavita”
Clicca qui per la Circolare della Federazione Medico Sportiva Italiana in merito all’organizzazione dei Corsi PSS-D
Clicca qui per scaricare la Convenzione attuativa tra CONI e FMSI