La Festa del Trofeo delle Regioni MX termina con la vittoria del Veneto

Notizie 14 ottobre 2018
Il Trofeo delle Regioni “Alberto Morresi” è andato in scena a Castiglione del Lago (PG) sulla pista di Gioiella. L’organizzazione, curata in sinergia da motoclub Trasimeno, FXAction e Federmoto, ha visto la collaborazione del media partner XOffroad e di Red Bull. In gara, invece, ben 226 piloti in rappresentanza di 19 regioni.

Nella MX1 spazio alle regioni outsider, con successo assoluto di Paolo Ricciutelli (Honda – Abruzzo), secondo e primo di manche, davanti a un regolare Alfredo Memoli (Husqvarna – Campania), terzo e secondo. Alessandro Lentini (Husqvarna – Lazio) alterna la vittoria in gara-1 al quinto posto nella seconda uscita.

Nella Veteran Michele Dal Bosco (Yamaha – Trento) approfitta dei problemi in avvio di gara-2 del favorito Cristian Stevanini (Husqvarna – Veneto) e, con un secondo e un primo posto, vince la categoria. Stevanini, primo e terzo, è secondo di giornata, davanti a Tiziano Peverieri (Honda – Marche) e Graziano Peverieri (Yamaha – Marche), appaiati a quota 7 punti.

La MX2 va a un solidissimo Ismaele Guarise (Husqvarna – Veneto), con un primo e un secondo posto di manche. Ma la sorpresa è Leonardo Angeli Jr. (KTM – Umbria), che, sulla pista di casa, trova una prestazione superba, conquistando una terza e una prima posizione. Sfortuna per Andrea Vendruscolo (Yamaha – Lombardia), rallentato da un piccolo problema meccanico nella seconda manche, mentre stava cercando l’attacco su Angeli: per lui un secondo e un terzo posto.

A decidere l’ottava edizione del Trofeo delle Regioni è la manche conclusiva della 125. Dietro all’imprendibile dominatore Dawid Ciucci (KTM – Umbria), Pietro Razzini (Husqvarna – Emilia Romagna), Gioele Palanca (Husqvarna – Marche) e Luca Borz (Yamaha – Trento) si contendono la piazza d’onore. Ma ancora più decisiva è la lotta tra Veneto e Lombardia, che concludono l’ultima batteria a pari punti, dopo una serie infinita di colpi di scena.

A risolvere l’ex-aequo è la discriminante dei migliori piazzamenti individuali. I successi di Guarise e Stevanini regalano al Veneto la quarta vittoria in otto edizioni del Trofeo delle Regioni “Alberto Morresi”. Sorriso dolceamaro sul podio per la Lombardia, sconfitta per qualcosa meno di un dettaglio. A completare il podio sono le Marche, che rimangono in zona medaglie dopo il successo dell’anno scorso a Cavallara. Quarta e quinta posizione per la Toscana e il Piemonte.

Ecco i nomi della compagine veneta vincitrice del trofeo: Davide Tomizioli, Cristian Stevanini, Alessandro Saretta, Andrea Cogo, Stefano Sonego, Andrea Storti, Giacomo Zancarini, Ismaele Guarise, Paolo Ermini, Matteo Fiamin, Davide Reggiani e Nicolò Gaspari.

TROFEO DELLE REGIONI “ALBERTO MORRESI” – ALBO D’ORO
2011 (Castiglione del Lago) – Marche
2012 (Fermo) – Toscana
2013 (Ponte a Egola) – Toscana
2014 (San Severino Marche) – Lombardia
2015 (Esanatoglia) – Toscana
2016 (Castellarano) – Veneto
2017 (Cavallara di Mondavio) – Marche
2018 (Castiglione del Lago) – Veneto