Il 2° corso teorico pratico richiama ben 22 piloti a Lovolo

Questa volta il sole non si è fatto pregare, seppure accompagnato nella prima parte della giornata da temperature davvero bassine. Domenica 24 Febbraio sulla pista d’enduro di Lovolo di Albettone (Vi) si è tenuto il secondo corso teorico pratico minienduro promosso dal Comitato Regionale Veneto in questo 2019. Ancora una volta sono scesi in pista il coordinatore mini enduro, Nicola Colorio e i due tecnici federali, Andrea Cabass e Michele dal Bosco affiancati da un istruttore FMI, Alberto Pricoco.
Ben 22 i piloti presenti di età compresa fra gli 8  e i 16 anni tutti dotati di moto con cilindrate fra 50 cc e 125cc. Anche questa volta i ragazzi e le ragazze presenti sono stati suddivisi in tre gruppi per alternarsi più agevolmente sui tre percorsi messi a punto dagli organizzatori. Come ormai prassi, a conclusione della giornata si è svolta la manche di 20 minuti, simulazione gara, che non ha mancato anche in questa occasione di entusiasmare tutti i presenti.
Tre le presenze femminili in questa domenica di fine febbraio:  Emily Faganel, Benedetta Delai  e Roberta Gallina che si sono contese fino all’ultimo la pista con gli avversari nella manche finale.
Il corso è iniziato puntualmente alle 9,30 e grazie al sole e al tracciato sapientemente tracciato si è andati avanti fino alle 16,30 senza sbavature o soste.
Al corso erano presenti tutti e tre i coordinatori minienduro di Veneto, Friuli e Trentino e cioè oltre a Nicola Colorio anche Andrea Cabass e Paolo Zordan che hanno lavorato a fine corso sugli ultimi dettagli in previsione del Campionato Triveneto minienduro che è ormai alle porte.
Il prossimo appuntamento con i corsi teorico pratici è previsto per il 17 marzo, a Crespano del Grappa (Tv).