Foresto inaugura il Campionato Veneto Mx

Con la prima prova 2019 a Foresto ieri, organizzata dal Moto Club Wallaby Tex, si è ufficialmente aperto il Campionato Veneto Motocross. Davanti ad un discreto pubblico la giornata come sempre è cominciata con le prove libere pochi minuti dopo le 8, proseguendo con le prove di qualifica dalle 9,35 e fino alle 11 e mezza. Gara 1 è andata in scena sotto un pallido sole quando mancavano pochi minuti alle 13 e i primi a schierarsi dietro il cancelletto di partenza sono stati Mx1 ed Mx2 EliteFast ed Expert.

In Mx1 Expert i due piloti Mattia Slaviero (Honda) e Daniele Castagna (Yamaha) si sono dati il cambio sul gradino del podio di ogni singola gara visto che ne hanno vinta una a testa ma è stato Mattia, vincitore di Gara 2, a portarsi a casa la vittoria di giornata. In Mx1 Fast Riccardo Vitaliani (Ktm) ha dominato entrambe le manches confermandosi primo a fine gara su Vittorino Trivellato (Honda).

Gino Augusti su Ktm ha vinto la Mx2 Expert grazie ad un primo piazzamento in Gara 1 e un secondo posto in Gara 2 e ha battuto Daniele Ceola (Yamaha), vincitore in Gara 2, e Davide Ceron (Kwasaki), terzo. Francesco Antoniazzi su Ktm ha sbaragliato gli avversari con un en-plein nelle due gare ed è tornato a casa con punteggio pieno imponendosi su Jonathan Zecchin (TM) e Alex Bernardello (Husqvarna).

Un unico cancelletto per Mx1 e MX2 Rider con un Denny Bastianon mattatore ed autore di una bella doppietta. Vince la Mx2 Rider con la sua Honda battendo Luca Pasqualotto (Honda) e Tomas Piovan (Suzuki) mentre nella Mx1 è Tomas Grigolato (Honda) che si impone su Simone Slaviero  (Honda) e Michael Garavello (Ktm).

Nel Challenge è Alberto Cesaro che guida i giochi per la Mx1 su Yamaha, mentre nella Mx2 Kevin Bastianon (Honda) stravince su Alex Piovan (Kawasaki) e Nicola Grigolon (Ktm) confermando il suo ottimo stato di forma.

Sempre numerosa la categoria Open con un totale di 22 piloti suddivisi sulle 3 classi: nella Open Master è Maurizio Zecchin il più veloce su Husqvarna che relega in seconda posizione Michele Magarotto e Fabrizio Fallarini, mentre nella Open Super Veteran Rudi Flaminio su Tm si impone in entrambe le gare e ottiene punteggio pieno a fine giornata. Alle sue spalle Antonio Di Maio sempre secondo su Suzuki, e Marco Pedriali, terzo, anche lui su Suzuki. Igor Grigolato su Honda si aggiudica entrambe le manches con un Leonardo Zanatta secondo, anche lui in entrambe le manche su Honda, mentre Alberto Carnelos, al rientro dopo lungo infortunio, ottiene un ottimo terzo posto su Yamaha.

Nella 125 Junior vittoria assoluta di Lorenzo Ferrigato (Ktm) capace di battere Antonio Schiochet e Juri Bortolazzo, così come nella Senior Elia Rigo (Husqvarna) strapazza gli avversari e concede un secondo posto a Mattia Moressa e un terzo a Nicolò Destro.

La classe 85 fa registrare il pienone e a fine giornata i più veloci sono Patrick Busatto (Ktm) per la Junior e Luca Colorio per la Senior.

La 65 Cadetti mette in evidenza Michael Tocchio su Ktm davanti a Cristian Garzotto e Davide Cabass mentre nella Debuttanti il più veloce è David Cracco (Ktm) che si è imposto con due vittorie su Simone Beccari e Alessandro Bozza. La Gara di Foresto, per la Classe 65 – Cadetti e Debuttanti – è valida anche per il Campionato Triveneto.

Prossimo impegno del Campionato Veneto MX il 14 aprile a Ferrara.

(Ph. Alessandro Zambon).