Corso Guida Sicura su Strada 28/29/30 luglio a Vicenza

Scuola Federale di Motociclismo

Programma indicativo: Arrivo dei partecipanti il venerdì per la presentazione del Corso-Brifing iniziale e partenza del corso da Vicenza

Il progetto costituisce il naturale sbocco applicativo dei contenuti e dei corsi sviluppati in oltre 10 anni di attività didattica presso il Centro Tecnico Federale e si avvale di un preparato gruppo di istruttori federali con qualifica IGS (Istruttore di Guida Sicura).

Le attività del progetto sono gestite direttamente dalla FMI e dalle strutture territoriali (Comitati Regionali) su tutto il territorio nazionale, con il coinvolgimento della Commissione Turistica.

Il corso mira all’affinamento della tecnica motociclistica in un’ottica di guida brillante e sicura che conferisce alla conduzione del veicolo maggiori margini di sicurezza , ma soprattutto un elevato coinvolgimento (e dunque gusto) nella guida.

Sono proposti principi e contenuti già ampiamente sperimentati nei corsi federali e validati scientificamente in collaborazione con le Università di Catania, Palermo, Bologna, Napoli e Parma.

Il programma prevede per ciascuna giornata di corso, una sezione teorica e una pratica da espletare su un percorso variabile da 70 a 100 km inframezzato da soste dedicate al briefing correttivo per gli allievi.

L’impostazione del corso è orientato all’accrescimento della destrezza e delle abilità, aspetto che risulta prioritario rispetto alla velocità che ne costituisce poi il naturale prodotto, raggiunto però con gli opportuni presupposti di sicurezza.

Sono proposti aspetti didattici volti all’implementazione di una tecnica di guida più dinamica e partecipata, che lasci al motociclista più margine di sicurezza e accresca il piacere della conduzione della moto. Tali contenuti sono stati sviluppati nel costante obiettivo dell’affinamento e della loro universale applicabilità a seconda del grado di abilità di ciascun allievo.

Un programma didattico dettagliato nell’operatività e nei contenuti può essere modulato all’occorrenza a seconda dei criteri di impostazione del corso (livello medio dei partecipanti, durata, obiettivi);

qui di seguito viene fornito uno schema tipo, al fine di avere un orientamento di massima.

Il programma operativo del corso può altresì essere modulato secondo le esigenze degli allievi e/o del territorio riguardo a:

Durata
Livello tecnico di guida
Esigenze logistiche del territorio
Esigenze organizzative del gruppo
Per la parte relativa al percorso le caratteristiche sono:

Lunghezza 70-100 km
Ricchezza di curve per la maggior parte dei tratti
Poco traffico
Pavimentazione sufficientemente integra
Presenza di aree di sosta dimensionate in proporzione al numero degli allievi, dove fermare i gruppi per i briefing correttivi
Ristorante situato all’incirca verso la metà del percorso per la sosta pranzo
I percorsi potranno svilupparsi “a margherita”, al fine di sfruttare la medesima base logistica, che ospiterà dunque anche la parte teorica.

E’ contemplata la possibilità, nel caso gli allievi siano tutti residenti sul territorio, che la base operativa sia fissata in altro luogo, purché dotato di aula per la teoria.

La quota di iscrizione per ciascun partecipante è di € 300. Tale costo non comprende le spese di vitto e alloggio, in quanto i partecipanti potranno scegliere la sistemazione più confacente alle proprie esigenze; saranno indicati per ogni appuntamento albergo e ristorante di riferimento. Il numero massimo dei partecipanti ammesso è 21.

Per qualsiasi comunicazione ed indicazione, si prega di rivolgersi al Comitato Regionale Veneto oppure al Coordinatore Turismo del Veneto, Signora Cristina Longhin.

scheda-iscrizione-corso-Guida-Sicura

Comunicato progetto Guida Sicura